11 Gennaio 2013 - Dalla Green Economy oltre il 38% di posti di lavoro stabili

Una risposta concreta alla crisi economica e alla scarsità di risorse. Su un totale di circa 600.000 posti di lavoro stabili, creati complessivamente nel 2011 nei settori dei servizi e dell’industria, il 38% (circa 227.000) sono posti di lavoro “green”. Il dato che emerge dall’incontro sulla Green Economy, organizzato da Confindustria Benevento in collaborazione con Symbola, la dice lunga sull’importanza di rimodulare il sistema produttivo del Paese, basandosi su un nuovo modello economico ispirato al rispetto per l’ambiente e alla valorizzazione delle risorse.

Nel corso del convegno, svolto presso l’Auditorium degli Oleifici Mataluni di Montesarchio (BN), Ermete Realacci, fondatore di Legambiente e Presidente di Symbola, ha presentato alcuni casi virtuosi citati nel suo libro “Green Italy”.

Modelli aziendali che hanno saputo coniugare sviluppo, legalità, ricerca, innovazione e rispetto per l’ambiente, attraverso l’applicazione di principi di sostenibilità, tecnologie pulite e consumi consapevoli.

 

Ermete Realacci, Presidente della Fondazione Symbola e autore del libro “Green Italy”:

“La green economy è non solo una chiave per rilanciare su basi nuove e più solide la nostra economia, ma è un’idea di futuro per l’economia, la società e la politica. Per affrontare la crisi servono rigore ed equità, per non ripetere gli errori del passato e affinché nessuno venga lasciato solo. Ma dobbiamo anche indicare una strada per far ripartire il Paese. Ce la possiamo fare se perseguiremo con convinzione la riconversione ecologica della nostra economia, dei consumi e degli stili di vita, scommettendo su una green economy tricolore, che sposa i saperi e le vocazioni nazionali. Già oggi esiste un Paese che accetta la sfida e la collega alla forza del made in Italy, alla qualità, ai territori, alla coesione sociale. È la parte di Paese che scommette su innovazione e sostenibilità, creando occupazione. Un’Italia green che in Campania può contare su 26.000 imprese green che hanno già investito in tecnologie e prodotti verdi, 1.563 delle quali in Provincia di Benevento. È questa la parte del Paese dalla quale prendere esempio per ripartire”.